Menu Filter

Generative commons, lanciata una call for papers

Spazi Indecisi è partner di gE.CO Living Lab, un progetto europeo Horizon 2020 per creare una piattaforma di supporto alle persone, associazioni, gruppi informali impegnati nella creazione e nella gestione di luoghi di comunità in vuoti urbani.

I luoghi di comunità si basano sulla condivisione e collaborazione tra cittadini e stabiliscono una nuova partnership tra Istituzioni Pubbliche e comunità locali, definendo nuovi modelli di governance incentrati sulla solidarietà, inclusione, partecipazione, economia e sostenibilità ambientale.

In questa avventura iniziata lo scorso anno non siamo soli, ci sono: Openlab Athens, Community Land Trust Bruxelles, Newcastle University, Universitat de Barcelona, Eutropian, Gravalosdimonte Architects e l’Università di Torino.

Proprio l’Università di Torino lancia una #callforpapers multidisciplinare aperta sui beni comuni urbani in Europa. I temi oggetto della call sono:

  • Beni comuni e diritto: questioni pratiche e teoriche;
  • Governance dei beni comuni: modelli, problemi, prospettive, buone pratiche;
  • Impatto sociale ed economico dei beni comuni: rigenerazione urbana, strategie anti-gentrificazione, inclusione delle minoranze e misurazione dell’impatto sociale;
  • Usi temporanei e beni comuni;
  • Tecnologia e beni comuni: strumenti digitali per la promozione e la gestione dei beni comuni urbani, i fallimenti e il successo.

Gli interventi selezionati prenderanno parte alla Conferenza Internazionale che si terrà a giugno, presso l’Università degli Studi di Torino.

Candidati ora, ricorda che il termine per la presentazione delle domande è il 31 gennaio 2021.

Per maggiori informazioni

There are no responses so far.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *