Menu Filter

Mangimificio Arrigoni I silos dell'abbandono

Mangimificio Arrigoni

Via Unità d'Italia 5, S.Sofia (FC)
  • ANNO DI COSTRUZIONE: 1960
  • TIPOLOGIA: Silos
  • STATO DI CONSERVAZIONE: Abbandonato

Diventato uno dei land marks più significativi del piccolo paese di S.Sofia, l’ex mangimificio Arrigoni nasce lì dove dal 1954 era in funzione un mulino ed è per decenni un’area di intensa attività produttiva, crocevia di mezzi pesanti e polveri che formavano una patina perenne sugli edifici adiacenti.

Proprietà di una importante famiglia di imprenditori nel settore avicolo, lo stabilimento di S.Sofia vive il suo massimo splendore negli anni ’70-’80 ed è composto da un ampio incubatoio (dei primi anni ’60), un mangimificio e sei grandi silos in lamiera (che si sono aggiunti al primo comparto nel 1964), un appartamento del custode, due appartamenti residenziali e un parcheggio con zona pesa. Chiude i battenti definitivamente nel 2005 a seguito del fallimento dell’azienda, dando così respiro agli abitanti della zona.

Oggetto in parte di recente bonifica dall’amianto, da allora versa in condizioni di semi abbandono ed è stato messo in vendita dal Tribunale di Forlì (http://www.asteforli-cesena.it/vendite-immobiliari/immobili-in-offerta) dopo il fallimento. Simbolo di un periodo di crescita economica, ora è solo luogo di desolazione e affascinante fantasma silenzioso.

DATA ESPLORAZIONE: 07/2014

elvira bandini

Architect

Laureata in Architettura con una tesi su un eterno spazio indeciso, il Palazzo di Teoderico a Ravenna. Appassionata di fotografia e viaggi, diplomata al master di 2 livello in Architettura del Paesaggio, leggo, scrivo e disegno sorridendo molto.

Allegati

  • application/pdf 1176 kb

    inaugurazione incubatoio 1965.pdf

    su gentile concessione del giornalista Luciano Foglietta

    Download File